Dentista estero di qualità | Qualità intervento e standard lavorativi

 

Dentista estero: standard lavorativi e qualità dell’intervento.

 

turismo-dentale-qualitàQualità dell’intervento e standard lavorativi, cosa cercare da un dentista estero?

Se intendi fare Turismo Dentale, questi sono i punti fondamentali che devi tenere a mente, quando analizzi le caratteristiche legate al tipo di intervento e alla qualità lavorativa di una clinica dentale estera.

 

Tipologia dell’intervento:

 

turismo-dentale-dove-andare

 

– Che tipo di intervento ti è stato proposto?

Assicurati che le terapie proposte all’estero non si discostino troppo dai piani cura di chi ti ha visitato in Italia.

Per conoscere quale è il piano di cure più adatto al tuo caso vai alla guida dove ti spiego cosa bisogna sapere prima di partire a rifarsi i denti all’estero.

 

– Quante volte devi recarti all’estero?

Valuta il numero di rientri necessario alla clinica per terminare le cure. Prima ancora di partire, definisci per grandi linee quale sarà il percorso da affrontare con la clinica dentale che hai scelto. Chiedi queste informazioni alle cliniche dentali in fase di richiesta di preventivo.

Se vuoi scoprire come scrivere correttamente una richiesta di preventivo, vai alla guida “Come fare una richiesta di preventivo corretta e a chi inviarla”.

 

– Dopo quanto devi tornare all’estero per finire i lavori?

Oltre al numero di volte che dovrai recarti all’estero è importante conoscere a distanza di quanto tempo dovrai recarti. Questo è importante per capire quanti mesi saranno necessari per terminare le cure e per risparmiare sull’acquisto dei biglietti aerei.

Per avere qualche consiglio in più su come organizzare il proprio viaggio e risparmiare sui biglietti aerei dai uno sguardo alla guida “Come pianificare il viaggio per cure dentali all’estero”.

[vc_column_text]

 

 

Dentista estero: qualità lavorativa alla poltrona (sul paziente).

 

dentista-estero-qualità

– Usano il microscopio operatorio?

Verifica che la clinica disponga di microscopi operatori, questo strumento permette al dentista endodontista di recuperare situazioni difficili e permette ai protesisti di realizzare protesi che non si infiltrano. Si abbatte così notevolmente il rischio di avere problemi legati a lavori protesici approssimativi.

 

– Usano gli occhialini ingrandenti?

Per tutte le altre fasi operatorie, verifica se vengono impiegati di routine sistemi ingrandenti. Lavorare a forti ingrandimenti significa lavorare ad alta precisione.

 

– Quali marche di impianti dentali impiegano?

Cerca cliniche dentali all’estero che utilizzino marche di impianti dentali abbastanza diffuse. Discuti assieme al dentista che ti opererà, oppure con noi sul portale, riguardo alle marche implantari che ti sono state proposte.

Per ulteriori informazioni vai alla guida dove analizzo l’importanza non solo della marca degli impianti dentali all’estero, ma anche le caratteristiche che devono avere le protesi montate sopra.

[vc_column_text]

 

Qualità lavorativa in laboratorio:

 

laboratorio-odontotecnico-turismo-dentale

 

– Hanno il laboratorio in sede?

Le cliniche dentali all’estero che hai trovato su internet hanno al loro interno il laboratorio odontotecnico? Questo fattore gli permette di realizzare protesi che sono più accurate nel minor tempo possibile (visti i tempi ridotti in cui verrà effettuata la riabilitazione).

 

– Utilizzano articolatori, archi facciali e rilevatori dei movimenti mandibolari?

Le protesi realizzate dal laboratorio devono essere precise e personalizzate.

Cerca cliniche dentali che utilizzano articolatori, archi facciali e sistematiche di rilevamento dei movimenti di masticazione. Strumenti utili a realizzare protesi che siano in asse con il tuo viso e in armonia con i movimenti della tua bocca.

 

– In laboratorio utilizzano il microscopio?

Come il lavoro alla poltrona, anche il lavoro dei tecnici in laboratorio deve essere preciso. Verifica che all’interno del laboratorio vengano impiegati sistemi ingrandenti o meglio ancora il microscopio operatorio.

 

– Realizzano le protesi con sistematiche CAD/Cam?

Esistono delle strumentazioni digitali che permettono di realizzare protesi dentarie in maniera automatizzata, con il computer. Impiegare questi sistemi è senz’altro segno di modernità, ma non è così determinante sul risultato finale.

Queste sistematiche sono qualitativamente paragonabili al lavoro di mano di un odontotecnico, ma non ancora superiori. Se le cliniche dentali all’estero da ampio spazio, sul proprio sito, alla pubblicizzazione di questi macchinari, ti direi, non farti impressionare.

[vc_column_text]

 

Qualità della prima visita:

 

dentisti-estero-tac-3d-conebeam

 

– Puoi fare in sede la radiografia panoramica?

Scegli cliniche dove sia possibile fare in sede, gratuitamente, la radiografia panoramica o altri esami diagnostici più approfonditi.

 

– Hanno la Tac Cone Beam, Dentascan o Volumetrica 3D in sede?

Sono esami che vengono eseguiti solitamente in caso di riabilitazioni implantari. Permettono di analizzare in maniera approfondita gli spessori ossei del paziente, al fine di selezionare gli impianti di diametro corretto ed inserirli nell’osso con l’angolazione migliore.

 

– Utilizzano la telecamera intraorale durante la prima visita?

Prediligi cliniche dentali all’estero che, durante la prima visita, utilizzano la telecamera intraorale. E’ importante che durante la prima visita tu possa vedere dente per dente lo stato della tua bocca.

Per conoscere il modo migliore per affrontare la prima visita vai alla guida “Consigli per la prima visita dentistica all’estero”.

[vc_column_text]

 

Servizi di anestesia e sedazione:

 

sedazione-cosciente-dentisti-estero

 

– Puoi essere sedato con la supervisione di un anestesista?

In genere i lavori per cui il turista dentale si reca all’estero sono di grado complesso. Interventi stressanti per chi li effettua e per il paziente stesso. Affrontare l’intervento sedato  con la supervisione di un medico anestesista aiuterà te e chi ti opera.

Il paziente in stato di dormiveglia è più facile da gestire, ne va della qualità finale della tua riabilitazione.

 

– Praticano la sedazione cosciente con protossido d’azoto?

In caso nella clinica non fosse possibile essere sedati con la supervisione di un anestesista, verifica che sia possibile affrontare l’intervento in sedazione cosciente.

In questo caso il paziente viene indotto in uno stato di relax grazie all’inalazione di un mix di ossigeno e protossido d’azoto (gas normalmente presenti nell’atmosfera terrestre).

Se sei ancora preoccupato dalla possibilità di curarti all’estero, dai uno sguardo all’articolo “Turismo Dentale sicuro e di qualità“.

3 commenti

Trackbacks & Pingbacks

  1. […] Per capire quali parametri rendono il lavoro del dentista qualitativamente accettabile dai uno sguardo alla guida  che esamina le “caratteristiche dell’intervento alle cliniche dentali all’estero“. […]

Lascia un Commento

Vuoi unirti alla discussione?
Sentiti libero di contribuire!

Lascia un commento