turismo-dentale-bucarest

Turismo Dentale Bucarest – Clinica Radionic Parte 2

Tourist si trova alla Clinica Radionic di Bucarest

 

 

Intervista integrale (parte 1). Vai alla Parte 1 dell’intervista.

 

E te se dovessi rifarti i denti davanti, cosa faresti?

Io me li son rifatti con E-max, con litio disilicato, quelli di sopra.

Ah, quindi tu conoscevi i materiali…

Quelli di sotto uso l’apparecchio ortodontico, è molto importante combinare l’ortodonzia con la protesica.

Ortodonzia che significa?

Con l’ortodonzia si trattano le anomalie dento-facciali.

Cosa?

I denti storti.

Ah i denti storti, ok ho capito.

Per esempio..

Ed è frequente che i pazienti hanno i denti storti?

Si, molto frequente.

Perché ce li hanno storti?

Perché hanno le mascelle piccole, e i denti grandi, non hanno spazio.. E quindi quelli stanno storti.

Stanno storti. E fate le protesi sui denti storti.

Meglio non fare questo, meglio prima fare il trattamento ortodontico e poi la parte protesica, il trattamento protesico.

 

Per esempio, se hai uno spazio, un dente, che manca, però i denti vicini sono di solito non perfettamente dritti, ma inclinati, allora se li metti l’impianto hai problemi con le gengive. Si forma uno spazio così.. Quindi rimane infiammato, una tasca con batteri. Allora è meglio usare l’ortodonzia per raddrizzare i denti e mettere il ponte.

Se io fossi dentista, sai che farei?

Li limo io dritti i denti, li faccio diventare io dritti, li consumo finché diventano dritti. Farei bene o male?

Male!

Sarei un pessimo dentista?

Infatti… Pessimo!

Meglio invece raddrizzarli e poi fare il ponte.

Si, questo è l’ideale.

Ok.

Non ponte! L’impianto!

Ah scusami.. E’ che io sto sempre pensando al ponte! Caspita! Siamo nell’era moderna, dove esistono invece gli impianti dentali…

 

Esistono impianti dentali in zirconio?

Esistono, esistono, anche in zirconio, però preferisco quelli in titanio che sono più testati.

Quindi esiste da poco relativamente?

Relativamente da poco, però esistono. Io non ne farei però cose sperimentali.. Puoi mettere la capsula, puoi mettere il moncone, però..

E il moncone in zirconio?

Il moncone in zirconio, si.. Però proprio l’impianto in zirconio… esistono, ma preferisco quelli in titanio per adesso.

E la differenza tra avere un moncone in titanio invece..

La differenza è che quando le gengive si ritirano, si può vedere un po’ del moncone in titanio, e allora.

Cioè si vede un ombra?

Si vede un ombra grigia, come il metallo.

Ma è brutta? E’ antiestetica?

E’ antiestetico, allora metti quello bianco no?! Quello in zirconio, e la capsula in zirconio, però se fai la capsula metallo e ceramica, non ha senso avere il moncone in zirconio e la capsula in metallo e ceramica. Devi..

Certo o faccio tutto bianco, o faccio tutto nero. Infatti.

 

Se il titanio va bene, è un materiale che va bene con l’osso, perché cambiare con lo zirconio che non è ancora testato? E nell’osso non si vedrà mai.. Nella bocca.. Non ha senso..

Un moncone si può vedere quando le gengive si ritirano.. Allora scegli per i denti con moncone in zirconio. Però..

Beh c’è una bella logica in quello che hai appena detto. Nel senso, se quello sta dentro all’osso, che ci frega che quello sia bianco? Tanto quello sta dentro all’osso, quello che si vede in realtà è il moncone, quello che si avvita sopra.

Non si vede fin dall’inizio, però, si potrebbe vedere vent’anni.

Ho capito, beh certo, allora che senso ha vendere questi impianti in zirconio?

E’ solo per la compatibilità, si crede che, cioè si sta, si vuole studiare se è meglio del titanio però per adesso il titanio va molto bene con l’osso.

 

Ma voi che titanio usate? Gli stessi impianti dentali che si usano in Italia?

Si, sono gli stessi..

Fammi i nomi di un paio di marche.

Zimmer, Alpha-Bio, Nobel Biocare, Straumann, son gli stessi.

Io credevo usaste, vedi dicono i telegiornali, dicono in televisione in Italia che usate i materiali cinesi, o altro.

Si, si.. Non è vero.. Gli impianti sono gli stessi.

Quindi direi che sono, che questa l’abbiamo smentita?

E’ una cosa brutta, non è vero.

Ma tu pensi che i dentisti italiani vi vogliano bene?

Qualcuno si, qualcuno no.. Io ho una amica che mi vuole bene di sicuro..

E tu gli vuoi bene ai dentisti italiani?

E certo!

Questa è una bella cosa.

Siamo tutti colleghi, no?! Facciamo lo stesso mestiere, ci interessano le stesse cose..

 

Ma è vero che ora molti italiani vengono a studiare odontoiatria in Romania?

Non lo so, gli italiani non li ho visti. Cioè, ci sono italiani ho sentito che vengono all’università, che non riescono a entrare in università in Italia e..

Però questi italiani che vengono a studiare qua, poi possono fare i dentisti anche in Italia?

Si, e che saranno dentisti di serie B?

Sono dentisti.

Sono dentisti europei li chiamerei io, dentisti europei.

Possono lavorare lì, in Germania, possono lavorare in Inghilterra.. Tanto vanno ai congressi, dove parlano professori di tutta l’Europa, di tutto il mondo.  Allora sentono e parlano delle stesse cose. Ed è diversa l’odontoiatria in Romania da quella inglese, da quella tedesca? O si curano sempre allo stesso modo?

Allo stesso modo, però un po’ come pratica, per esempio, in Inghilterra usano le otturazioni di metallo, si in metallo. Gli piacciono quelle, non so dirti perché..

Voi lo usate?

No, noi no..

Te le faresti mai te in bocca?

No.

No neanche io, diciamo che io una la avevo e la ho tolta, l’ho fatta bianca. Ho fatto bene o ho fatto male?

Hai fatto bene, molto bene.

Non faccio il cantante, però diciamo che.. mi da, non mi piaceva tanto vederla.

 

Ok, raccontateci una curiosità di Bucarest.

Si fuma nei locali!

Si fuma nei locali?!

Ah questo per i pazienti è..

Quindi dove mi consigli di andare a mangiare?

Ti consiglio di andare nel centro storico della città, c’è un locale, tipico, molto bello, dove tutti i turisti vanno e si mangiano piatti rumeni. Lì puoi scegliere..

Come si chiama?

Si chiama Caru Cubere.

Ok, non ci stanno pagando per la pubblicità..

No, però è bello, è quasi un monumento, come dirti?

Ok, è molto, molto bello.

E’ stato fatto tanto tempo fa’ e dentro è come, quasi una chiesa, è molto bello, non puoi non fare pubblicità per un posto del genere e allora gli facciamo pubblicità!

 

Si dice in Italia che Bucarest sia una città pericolosa, però io ieri notte ho girato due ore da solo a piedi e nessuno m’ha rubato, scippato, devo dire che anche questa era una bugia… Anzi, è molto bella, devo dire che è molto bella, vederla con tutte queste luci, mi ha acceso il tasto del romanticismo.

Se io avessi incontrato ieri sera la donna della mia vita, guarda, mi sarei innamorato!

Eh ci credo, si!

Complimenti, avete veramente una bella città..

Grazie.

 

Io vi ringrazio per la vostra disponibilità, perché siete delle persone davvero squisite, avete perso forse, vi ho fatto perdere un paio di ore di lavoro oggi, però lo avete fatto per una causa giusta ecco, per gli italiani che hanno delle difficoltà e vorrebbero risolvere in altra maniera, magari all’estero, questo problema grosso, che si ritrovano. Vi ringrazio anche da parte loro.

Grazie.

Ancora un saluto, e andiamoci a vedere questa Bucarest, continuo la mia vacanza.

Buone vacanze!

Grazie.

 

Intervista integrale (parte 1). Vai alla Parte 1 dell’intervista.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi unirti alla discussione?
Sentiti libero di contribuire!

Lascia un commento