Turismo Dentale quotazione | Come fare la richiesta di preventivo?

 

Turismo Dentale quotazione: come chiederla nel modo corretto?

 

turismo-dentale-quotazione-preventivoDesideri conoscere quanto spenderesti per curarti i denti facendo Turismo Dentale, ma non sai cosa chiedere e  chi chiederlo? 

In questa guida ti spiego come impostare correttamente la richiesta ed evitare così di ricevere quotazioni inutili e poco indicative. Ti spiego, inoltre, come scegliere le cliniche dentali a cui inviare la richiesta.

 

 

Come non chiedere un preventivo?

 

turismo-dentale quotazione

 

Vediamo prima di tutto cosa non bisogna fare nell’invio della richiesta di quotazione:

 

– Evita di chiedere “quali terapie è possibile fare spendendo un tot?

Sono le terapie di cui hai bisogno che determinano la spesa a cui andrai in contro, non il contrario.

 

– Non usare i software di calcolo automatico.

Non utilizzare software di calcolo automatico della quotazione che trovi sui principali siti internet delle cliniche dentali. Questi programmi non tengono in considerazione ciò di cui tu hai realmente bisogno.

 

– Fai prima una visita dal dentista.

Non inviare una richiesta senza prima aver fatto una visita o più visite dal dentista. La clinica dentale estera, necessita di visitarti o di conoscere esattamente quali sono le tue reali necessità.

 

– Invia una documentazione completa.

Non mandare solamente una fotografia dei tuoi denti. Questo è il peggior modo di presentarsi. Bisogna fare e raccogliere radiografie, esami oltre che, far controllare di persona lo stato delle gengive. Necessiti di essere visitato.

 

– Non chiedere al dentista all’estero un prezzo esatto (a distanza).

La richiesta del prezzo a distanza è solamente una quotazione di massima, una comparazione di prezzi rispetto a delle terapie che tu desideri sottoporre alla clinica.

 

– Non pretendere di saperne di più del dentista.

Questo vale sia in Italia che all’estero, in tutto il mondo. Piuttosto quando vieni visitato fai le domande giuste, per sciogliere ogni dubbio eventuale.

[divider_line type=”divider_blank”][vc_column_text]

Per capire come affrontare nel modo migliore la prima visita dai uno sguardo alla guida “Turismo Dentale dove andare”.

 

 

Come chiedere un preventivo correttamente?

Ho capito Tourist, allora cosa dovrei chiedere alle cliniche?

 

turismo-odontoiatrico-quotazione-preventivo

 

– Fai una introduzione e spiega ciò che desideri.

Fai una breve introduzione, esprimi gli obiettivi che tu desideri raggiungere. Cosa è più importante per te? Funzione, salute o estetica? Fai una classifica.

es. “Vorrei concentrarmi 1° sull’avere una bocca sana, 2° poter masticare le bistecche 3° poter sorridere senza vergogna, ma non mi interessa avere il sorriso da star”.

I dentisti sceglieranno così le tecniche, i protocolli e i materiali più opportuni per raggiungere questi obiettivi.

 

– Allega il piano di cure in tuo possesso.

Allega il piano cure che ti è stato fatto precedentemente da un qualsiasi dentista e sii preciso. A distanza è impossibile visitare un paziente.

Per capire quale è il miglior trattamento da includere nella richiesta di quotazione, vai alla guida dove ti spiego cosa c’è da sapere prima di partire all’estero a curarsi i denti.

 

– Allega esami radiografici e fotografie.

Allega gli esami radiografici, panoramica o TAC e se puoi anche fotografie della tua bocca. Ricorda, la radiografia panoramica non dovrebbe avere più di 12 mesi. Questa documentazione è indispensabile per formulare una quotazione il più verosimile possibile al preventivo che poi ti verrà fatto in clinica all’estero.

[divider_line type=”divider_blank”][vc_column_text]

 

 

Turismo Dentale quotazione: chi inviare la richiesta?

 

richiesta-preventivo-prezzi-dentisti-estero

 

Bene Tourist, adesso che ho raccolto tutti questi documenti, a chi invio la richiesta?

 

– Non seguire il passaparola della rete.

Evita di fare la richiesta ai primi risultati che trovi su Google, alle cliniche più pubblicizzate su Facebook o Twitter.

La gran parte dei turisti dentali sbagliano proprio in questo punto. Non sapendo cosa è importante valutare per scegliere un dentista, si basano solamente sul prezzo migliore o sulla loro popolarità sul web (falsata dalle attività di social-media marketing).

Ricorda che come puoi leggere nei consigli per curarsi all’estero, non c’è una correlazione tra la pubblicità che queste cliniche fanno e la reale qualità delle prestazioni da loro erogate.

 

– Valuta prima determinate caratteristiche, poi il prezzo.

Turismo Dentale quotazione: solo questione di prezzo? Il prezzo va senz’altro tenuto in conto, ma solo dopo aver valutato altri parametri. Sarebbe un po’ come entrare in un autosalone e chiedere “l’automobile più economica”. Prima bisogna capire a cosa ci serve questa automobile e quali sono le nostre reali esigenze.

Per capire quali parametri analizzare per scegliere a chi inviare la richiesta, dai uno sguardo alla guida “Turismo Dentale dove andare?”.

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi unirti alla discussione?
Sentiti libero di contribuire!

Lascia un commento