Turismo Dentale Budapest - Kreativ Dental

Turismo Dentale Budapest Ungheria – Clinica Kreativ Dental

Tourist si trova alla clinica Kreativ Dental di Budapest.

 

Intervista integrale.

[vc_row][vc_column][videoembed type=”youtube” ratio=”sixteen_by_nine” url=”https://www.youtube.com/watch?v=yBihqqm9pFI” id=”video_0″][/vc_column][/vc_row][vc_row][vc_column width=”1/1″]

Grazie Attila innanzitutto dell’ospitalità, che ci dai, siamo alla Kreativ Dental di Budapest. Siamo qui oggi perché vorremmo discutere di un argomento che viene trattato nel libro e che forse merita di più chiarezza… Ed è:

Quanto è importante la qualità degli impianti dentali quando si fa turismo dentale?

E’ importante, ma è più importante chi lavora con gli impianti. La marca degli impianti è importante, ma non è la prima la prima cosa. E’ più importante, io penso così, chi mette gli impianti: se questo implantologo ha abbastanza esperienza, se il paziente ha abbastanza osso o in che posizione l’impianto viene messo. Poi, dopo, che piano riabilitativo, questo dentista intende fare. Non il tipo di impianto, che si chiami: Straumann, Astra, Nobel Biocare, Alpha Bio, Bio-implant..

[vc_row][vc_column][videoembed type=”youtube” ratio=”sixteen_by_nine” url=”http://www.youtube.com/watch?v=iHtLFAgKUUA” id=”video_0″][/vc_column][/vc_row][vc_row][vc_column width=”1/1″]

Cosa è importante allora? Il turista dentale cosa vi deve chiedere?

Esperienza, esperienza…

Esperienza al primo posto?

Si, dei dentisti.

L’esperienza dei dentisti, l’implantologo che mette gli impianti deve essere un Leonardo Da Vinci Insomma, le tempere le abbiamo tutti, però è importante la mano di chi pittura?

Assolutamente.

Ti ho fatto un esempio ieri, quando noi abbiamo parlato, noi possiamo avere due persone, una persona è Raffaello, l’altra persona, per esempio te o me… dopo noi gli diamo due pennelli, l’acqua, i colori e un cavalletto.

Tutti e due, via, cominciano a lavorare, capito?

Stessa acqua, stessi colori, stesso pennello, ma dopo i risultati saranno.. differenti!

I pazienti di tutto il mondo guardano solamente il prezzo. Bisogna prestare attenzione alla qualità e loro non possono vederlo sui siti web. Quando loro guardano Google, molti, molti siti web, di cliniche dentali, loro non possono sapere nulla sulla qualità. Loro possono vedere solo i prezzi, fotografie di scale, arredamento, facce di dentisti, la clinica… non sono molto importanti i materiali, solo una piccola importanza: massimo 10-15 percento.

L’altro 85-90 percento è chi lavora in questa clinica, i dentisti e chi lavora in laboratorio.

[vc_row][vc_column][videoembed type=”youtube” ratio=”sixteen_by_nine” url=”http://www.youtube.com/watch?v=gDmxgmE6JJk” id=”video_0″][/vc_column][/vc_row][vc_row][vc_column width=”1/1″]

Attila, ma quindi come fai tu a capire quando un dentista che lavora in questa clinica è bravo?

Devo vedere il lavoro di questo dentista.

E per quanto tempo?

Possibile una, due, tre settimane, un mese. Non ho bisogno di molto tempo…

E quando io posso vedere in questo dentista una buona esperienza, buone mani, allora io lo integrerò nel nostro gruppo.

[vc_row][vc_column][videoembed type=”youtube” ratio=”sixteen_by_nine” url=”http://www.youtube.com/watch?v=FHqvRipqlGk” id=”video_0″][/vc_column][/vc_row][vc_row][vc_column width=”1/1″]

Quali altri strumenti invece utilizzate per dare sicurezza di qualità delle terapie che eseguite?

Per esempio noi utilizziamo solo materiali di alta qualità, per esempio, questo articolatore si chiama Arcus Digma.

Quanto costa quello Attila?

Questo? Ehm… 2500 €

Ma lo dovrebbero usare tutti i dentisti?

Tutti i dentisti e anche tutti gli odontotecnici…

E’ importante che lo usano?

Si si si si…

[vc_row][vc_column][videoembed type=”youtube” ratio=”sixteen_by_nine” url=”http://www.youtube.com/watch?v=5LkJB6bRJGs” id=”video_0″][/vc_column][/vc_row][vc_row][vc_column width=”1/1″]

Questo a cosa serve? Io non ho ancora capito…

Noi facciamo protesi personalizzate. Con questo strumento noi possiamo replicare in maniera molto molto precisa i movimenti masticatori del paziente.

Riuscite a replicare i movimenti di masticazione del paziente con questo strumento?

Si si sì

[vc_row][vc_column][videoembed type=”youtube” ratio=”sixteen_by_nine” url=”http://www.youtube.com/watch?v=umt7bYUz24I” id=”video_0″][/vc_column][/vc_row][vc_row][vc_column width=”1/1″]

E se questi movimenti non vengono replicati cosa succede?

I nostri dentisti, quando usano questo sistema, usano un dispositivo digitale, fatto di due parti. Una parte viene posizionata sulla testa e l’altra parte sulla mandibola. Poi il paziento muove la sua bocca a destra, a sinistra, avanti e dietro circa 10, 15, 20 volte e il computer, (grazie a questi sensori, 4 sotto e 4 sopra) registra tutto.

Dopo il computer fa una stampa. Qui noi possiamo vedere i movimenti mandibolari di sinistra e destra: qui e là.

Noi qui abbiamo 4 informazioni per entrambe le parti: sinistra e destra. Dopo queste informazioni noi le possiamo usare per programmare questo articolatore.

Dopo ciò noi possiamo eseguire un restauro dei denti con corone e ponti. Possiamo replicare la masticazione del paziente

[vc_row][vc_column][videoembed type=”youtube” ratio=”sixteen_by_nine” url=”http://www.youtube.com/watch?v=g8N5yaEx_Lk” id=”video_0″][/vc_column][/vc_row][vc_row][vc_column width=”1/1″]

Perché usare questo sistema?

Il paziente dopo può mangiare meglio, mordere meglio, la porcellana avrà meno probabilità di rompersi…

Un altra possibilità è quando il paziente ha una malocclusion… malocclusione, una masticazione non corretta, possiamo cambiarla e rendere la masticazione migliore con questo sistema.

[vc_row][vc_column][videoembed type=”youtube” ratio=”sixteen_by_nine” url=”http://www.youtube.com/watch?v=FAe1yDyeayY” id=”video_0″][/vc_column][/vc_row][vc_row][vc_column width=”1/1″]

Questo strumento è importante da utilizzare quando si fanno piani riabilitativi complessi?

Si si si, esattamente. Quando noi facciamo solo una corona, due corone, un piccolo lavoro, non è molto importante.

Quando noi facciamo una grande riabilitazione è indispensabile, indispensabile.

E quale percentuale, su 10 turisti dentali, quanti turisti dentali fanno riabilitazioni complesse?

Tutti, tutti, il 90 percento dei nostri pazienti devono ricevere riabilitazioni estese. La mia prima clinica suggerisce sempre questa soluzione ma non è obbligatorio…

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi unirti alla discussione?
Sentiti libero di contribuire!

Lascia un commento